top of page

 

PER LE SCUOLE 

Il Racconto Orale è uno strumento prezioso per appassionare gli alunni al programma di letteratura, epica, lingua straniera, matematica ed altre materie; e per appassionarli alla lettura. Inoltre, esso sviluppa l'immaginazione, la capacità di ascolto e l'amore per la lettura.

(Per "Giocainglese" vedi pagina dedicata)

Tre proposte principali: 

TI RACCONTO, TI LEGGO - lettura e narrazione, pensata su un'opera specifica ma applicabile ad altre

 NARRALIBRI - solo narrazione, ma più ampia nei temi

EDIS -Narrazione e laboratorio di matematica del visibile

 

 

TI RACCONTO, TI LEGGO

Singolo incontro di narrazione e lettura per la scuola secondaria di primo grado

"DIRO'D'ORLANDO"

   L'incontro prevede una parte di introduzione sull'autore e l'opera (forma e argomento)

seguita dal racconto, in parte letto, della vicenda "Bradamante ad Arles". Segue una parte interattiva di laboratorio a gruppi,  in cui i ragazzi affrontano il testo di Ariosto e, dopo averlo compreso con l'aiuto dell'esperto, ne leggono ad alta alcune parti ai compagni, per "vedere come va a finire".

L'incontro si può svolgere con più classi purché lo spazio sia adeguato

La durata complessiva è di circa 120 / 150 minuti

Costo: 120,00 + eventuali spese di viaggio

NARRALIBRI 

DISPONIBILE IN CLASSE, ALL'APERTO E A DISTANZA

(Se a distanza la scuola deve avere una LIM, una buona connessione e le classi in presenza.) 

Il racconto orale è semplice:  il narratore si reca presso la vostra scuola e lavora nello spazio familiare

dell'aula o in uno spazio aperto non disturbato, adattando il racconto alla classe che ha davanti.

Alcune delle proposte sono disponibili in lingua inglese o inglese/italiana  o inglese/spagnola.

Alcune delle proposte sono narrazioni a puntate, altre assomigliano di più a veri e propri spettacoli e possono essere allestite per più classi contemporaneamente.  E' sempre possibile adattare l'intervento alle vostre esigenze

 

 

Leggi i titoli qui sotto, guarda qualche video e ascolta il parere degli insegnanti sulla pagina YOUTUBE,

poi richiedi senza impegno la presentazione PDF 

un assaggio: https://youtu.be/VXRtQOxQYVs 

(copia questo link su youtube)

 

   PER LA SCUOLA PRIMARIA   

 

Edis (vedi sotto)

Storytelling in English (Racconti e lingua inglese)

Fiabe Italiane

Storie dal mondo

 

  PER LA SCUOLA SECONDARIA INFERIORE   

 

Orlando Furioso e Orlando Innamorato

Sassoni e Normanni (Ivanhoe)

Thalatta (Odissea e miti greci)

Leggende Italiane

Racconti dalla Bibbia (Antico Testamento)

I Ventiquattro Elle (C'era due volte il Barone Lamberto)

L'uomo che sapeva contare (Edis - narrazione e laboratorio

di Matematica del visibile- vedi sotto)

 

  PER LA SCUOLA  SECONDARIA SUPERIORE  

 

Leggende Italiane

Cambio Treno! (Il Fu Mattia Pascal)

Racconti Irlandesi (disponibile anche in lingua inglese)

Shakespeare Who?  (disponibile anche in lingua inglese)

Otello: il potere della parola

Thalatta (Odissea e miti greci)

Giuseppe, il Diavolo e il Violino

Storie dal Mondo

SEMPRE DISPONIBILI LETTURE ANIMATE E NARRAZIONI INTERATTIVE PER LA SCUOLA DELL'INFANZIA in italiano, italiano/inglese, inglese o multilingue (Italiano, inglese, spagnolo, francese)

o con Kamishibai

EdiS 

Esperienze di Scienza

Quanta matematica c’è nella nostra vita di tutti i giorni?

 

Il progetto prevede incontri e laboratori per il pubblico adulto e per scuole di tutti i gradi, basati sulla  matematica ricreativa e creativa, per scoprire i concetti matematici nella nostra quotidianità con un approccio ludico.   L’esperienza comincia con una storia: un racconto da ascoltare, narrato e non letto,  per allontanarsi da una modalità intellettuale e didattica e tuffarsi nel mondo piacevole di immaginazione e creazione

 

Il progetto è ideato e realizzato insieme alla dottoressa Lucia Zanellato

dell'Università di Matematica di Torino 

 

Per ricevere la scheda con le diverse "esperienze"

compilate il modulo sulla pagina "contatti"

PROGETTO DISPONIBILE SOLO IN PRESENZA

TI RACC

 

foto di Alessandro Monorchio (7).jpeg
foto di Alessandro Monorchio (4).jpeg
bottom of page